Dolci · Intolleranze

Chiacchiere di carnevale (senza latticini)

Qui a Genova le chiamiamo bugie ma sono anche note come chiacchiere, frappe, cenci, in ogni caso possiamo definirle come il dolce principale del carnevale. Come tutti i dolci casalinghi, ogni casa ha la sua ricetta, la sua forma ed il suo spessore.

Le mie preferite sono quelle super sottili e con lieve profumo di scorza di limone, cotte al forno…….si sciolgono in bocca!

1422985569597

Ingredienti:

500g di farina 00
150 g di zucchero semolato
2 uova intere
1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci
La scorza di un limone non trattato
Olio di mais (una tazzina da caffè )
Un pizzico di sale
Zucchero a velo per decorare q.b

1422985571377

Procedimento:

Versare la farina su una spianatoia e aggiungere il lievito setacciato, lo zucchero ed il pizzico di sale. Amalgamare bene. Disporre ora la farina a fontana ed al centro unire le uova, l’olio e la scorza del limone.

Impastare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Coprire con un canovaccio e lasciar riposare per 15-20 minuti.

Con l’aiuto di un mattarello stendere l’impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile. Con una rotella dentellata tagliare la pasta ottenendo così dei rettangoli lunghi una decina di centimetri.

A questo punto potete friggerle o cuocerle in forno a 180 ºC per 15 minuti circa. Lasciar raffreddare e spolverare con abbondante zucchero a velo vanigliato.

1422985567674

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...